fbpx

Le diverse soluzioni per aumentare il potere d’acquisto dei dipendenti

Le diverse soluzioni per aumentare il potere d’acquisto dei dipendenti

Welfare on Demand - aumentare potere acquisto dipendenti

In un contesto come quello odierno, caratterizzato da un aumento generalizzato dei prezzi, è necessario aumentare il potere d'acquisto dei propri collaboratori.

Il contesto odierno, è caratterizzato da un importante aumento dei prezzi per ogni tipologia di bene.
Lo notiamo ogni giorno sulla spesa, oltre che sul pieno di carburante, per non parlare delle spese per l'istruzione dei figli e per ogni attività ricreativa.
Ecco che diventa, così, fondamentale per il datore di lavoro, fornire ai propri collaboratori i mezzi per aumentare il loro potere d'acquisto.
Vediamo quali sono i mezzi a disposizione del datore di lavoro.

Introdurre un piano di Welfare aziendale strutturato

Il datore di lavoro può introdurre in azienda un piano di Welfare aziendale strutturato, ovvero mettere a disposizione dei propri collaboratori beni e servizi utili a migliorare la qualità di vita del dipendente e dei suoi familiari, come ad esempio beni in natura (buoni spesa e carburante, limitatamente alla cifra di 258,23 € annui) o rimborsi per le spese di istruzione per i figli, spese di assistenza ai familiari, check up medici e molto altro; il tutto completamente detassato ed esente da contributi, per l'azienda e per il lavoratore. In questo modo il potere d'acquisto del dipendente aumenta notevolmente, grazie alle agevolazioni fiscali su tali prestazioni offerte dal datore di lavoro.
Contattaci qui per saperne di più e per trovare la migliore soluzione per la tua azienda

Attivare un Portale di sconti e convenzioni

Il datore di lavoro può offrire ai dipendenti un portale di sconti e convenzioni.
Questa è un'iniziativa di welfare aziendale di facile introduzione, dal bassissimo impatto economico per il datore di lavoro, ma di altissimo valore per i collaboratori.
E' infatti possibile fornire l'accesso ad un portale che offra convenzioni e sconti esclusivi per i dipendenti delle aziende clienti. Tramite il portale, per il solo fatto di essere iscritto, il beneficiario ottiene la possibilità di avere sconti sui brand e i marchi convenzionati.
Il nostro portale di sconti e convenzioni offre la possibilità di avere grandi benefici e sconti su attività ricreative, sulla salute, ma soprattutto anche sulla spesa di tutti i giorni e sul carburante. Un ottimo metodo per un notevole aumento del potere d'acquisto dei dipendenti.
Contattaci qui per saperne di più e per trovare la migliore soluzione per la tua azienda

Fornire ai dipendenti beni in natura

L'art 51 comma 3 del T.U.I.R. prevede la possibilità per il datore di lavoro di fornire ai propri dipendenti, benefit in natura per un valore massimo annuo di 258,23 €. Entro tale cifra l'azienda può infatti fornire un qualunque benefit, completamente detassato e non soggetto contributi.
Rientrano in tale categoria anche i buoni spesa e buoni carburante, che offrono al dipendente un enorme aumento del proprio potere d'acquisto.
Contattaci qui per saperne di più e per trovare la migliore soluzione per la tua azienda

Il Bonus Carburante 2022

Importante strumento messo a disposizione dal legislatore è il Bonus Carburante 2022. (approfondisci qui)
Strumento emergenziale che offre la possibilità al datore di lavoro di elargire fino a 200 € in strumenti per l'acquisto di carburanti per l'anno 2022. Il tutto completamente detassato.
E' importante utilizzarlo bene, in modo che il lavoratore possa effettivamente trarre vantaggio da questa iniziativa emergenziale.
Contattaci qui per saperne di più e per trovare la migliore soluzione per la tua azienda